Seguimi tramite email

Lettori fissi

venerdì 7 settembre 2012

Pelle screpolata? L’olio di oliva ti fa bella!

Condimento principe della Dieta Mediterranea, ormai riconosciuta parte del patrimonio culturale immateriale dell’umanità, l’olio extra vergine di oliva non è soltanto una magia di profumi e sapori che valorizzano la nostra cucina, ma anche e soprattutto una naturale fonte di benessere.
Gli studiosi sono ormai concordi nel sostenerlo: l’extra vergine fa bene alla salute per la ricchezza di acidi grassi monoinsaturi e per la presenza di componenti minori unici, che lo rendono il condimento consigliato dai nutrizionisti di tutto il mondo. Importante fonte di energia, gli oli vegetali hanno anche, ciascuno con peculiari proprietà nutrizionali, un ruolo fondamentale in numerosi processi che avvengono nell’organismo umano.
A cura della Dott.ssa Isabella D'Antuoni
e della Dott.ssa Maria Savarese
Ricercatrici Criol
- Centro di ricerca industria olearia
 

Pelle screpolata? L’olio di oliva ti fa bella!

Tolto oramai il costume da bagno e salutate le spiagge estive, tocca fare nuovamente i conti con la linea e il benessere del nostro corpo. La tintarella inizia a sbiadire, per lasciare il posto al normale colorito che accompagna le giornate lavorative, con una pelle disidratata e screpolata. Una dieta corretta e bilanciata, con almeno due porzioni quotidiane di frutta e verdura, associata ad un giusto apporto di acqua, ci aiuta a restituire un adeguato grado di idratazione alla nostra cute. Anche in questo caso, può venirci in soccorso l’olio di oliva, un ottimo alleato per le sue proprietà lenitive ed emollienti. La pelle, infatti, nel suo strato più esterno, l’epidermide, è caratterizzata dalla presenza di un film idrolipidico di secrezioni sebacee.
Questa specifica composizione è legata alla funzione protettiva che ha nei confronti della sezione acquosa interna del nostro corpo. A seguito di un’esposizione al sole intensa o prolungata, si verifica un ispessimento dello strato corneo dell’epidermide come difesa dalla disidratazione. Al ritorno dalle ferie, questo strato viene perso, causando il fastidioso fenomeno della screpolatura. Quale rimedio migliore e più naturale se non quello di spalmare olio di oliva sulla nostra cute per restituirle elasticità e bellezza?
Diverse formulazioni dermocosmetiche, come creme idratanti e lenitive per pelli secche, possono essere preparate utilizzando olio di oliva, per la sua specifica composizione lipidica e la presenza di importanti elementi minori ad azione anti-age. Un prodotto della nostra quotidianità e alla portata di tutti, che può aiutarci anche a contrastare un inestetismo post vacanza. Aggiungendo ad un uovo un cucchiaio di olio con miele, si può ottenere una semplice e rapida “crema idratante”. Si può, invece, sostituire l’uovo con un cucchiaio di yogurt per una “crema nutritiva” o con succo di limone per un composto a funzione astringente per pelli grasse.
L’olio può essere usato anche per il peeling: basta un solo cucchiaio aggiunto ad uno di bicarbonato. Per lo scrub, invece, bisogna addizionarlo al sale grosso che, strofinato sul corpo e lavato via con abbondante acqua e sapone neutro, lascerà la nostra cute morbida e rinvigorita.
Oltre che per le sue proprietà nutrizionali, dunque, l’olio di oliva è anche un ottimo cosmetico naturale, per mantenere giovane e bello il nostro corpo!

Nessun commento:

Posta un commento