Seguimi tramite email

Lettori fissi

martedì 26 novembre 2013

Burro di arachidi

Ricetta di Giallo Zafferano:
Ingredienti:
60 g di olio di arachidi Dante
1 pizzico di sale Gemma di Mare
5 g di zucchero di canna
10 g di miele d'acacia
1 kg di arachidi sgusciate
Mc Vitie's alla frutta





Procedimento:
Prendete le arachidi sgusciate e trasferitele su una leccarda foderata con carta da forno. Disponete le arachidi su tutta la superficie, distribuendole in modo tale che si sovrappongano il meno possibile. Fate tostare le arachidi in forno statico preriscaldato a 170° per 10-15 minuti (se forno ventilato a 160° per 5-10 minuti). Una volta pronte, tiratele fuori dal forno e trasferitele in una ciotola per farle raffreddare completamente. Potete compiere questa operazione aiutandovi con la carta da forno usata per tostarle.
Quando saranno ben fredde, versatele nel mixer e aggiungete lo zucchero di canna, poi versate anche il miele e l'olio di semi di arachidi. Azionate il mixer e quando inizierà a formarsi la crema, fermate le lame e aggiungete il sale (potete evitare di aggiungere il sale se preferite un burro non salato). 
Fate andare il mixer fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo. Se preferite rendere il burro di arachidi ancora più cremoso, potete aggiungere ancora poco olio di semi. Una volta pronto, potete conservarlo in un vasetto a chiusura ermetica e riporlo in frigorifero. Gustatelo con i biscottini Mc Vities alla frutta

sabato 16 novembre 2013

Torta zebrata


Ingredienti:
300 g di farina per dolci Rosignoli Molini
140 g di fecola di patate
150g di burro
120 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci 
4 uova grandi
1 bustina di vanillina
220 g di zucchero
30 g di cacao  


Procedimento:
Per preparare la torta zebrata lavorate il burro a temperatura ambiente assieme allo zucchero con uno sbattitore, poi aggiungete le uova (sempre a temperatura ambiente), una alla volta. Quando il composto sarà liscio e cremoso, aggiungete la farina, 100 gr di fecola, lievito e vanillina preventivamente setacciati e mescolate con un mestolo, aggiungendo 120 ml di latte o quanto basta affinchè il composto si stacchi pesantemente dal mestolo a goccioloni. Dividete il composto in due parti uguali, quindi aggiungete in una ciotola il cacao setacciato e nell’altra ciotola 40 gr di fecola di patate.
I due composti devono avere uguale consistenza e densità: in caso contrario, diluite con uno o due cucchiai di latte quello più denso (in genere si diluisce quello al cacao) affinchè arrivi ad avere consistenza uguale all’altro impasto. 
Prendete una tortiera (meglio se a cerchio apribile) del diametro di cm 24, imburratela ed infarinatela quindi cominciate a versare un paio di cucchiai di composto chiaro al centro della tortiera; sopra il composto versato, mettete (sempre al centro) due cucchiai di composto scuro e così via in modo alternato fino a terminare gli impasti. 

Cercate di non muovere mai la tortiera se non per infornarla in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti. Prima di sfornare la torta zebrata, verificatene la cottura con uno stecchino da spiedo e poi, a cottura avvenuta, estraetela, lasciatela intiepidire e poi sformatela su di una gratella facendola raffreddare completamente.
Prima di servire la torta zebrata, spolverizzatela di zucchero a velo.

domenica 10 novembre 2013

LA NUOVA BOTTIGLIA IN PET 100% RICICLATO MADE IN ITALY ALLA FIERA ECOMONDO

LA NUOVA BOTTIGLIA IN PET 100% RICICLATO MADE IN ITALY ALLA FIERA ECOMONDO

Gli OleificiMataluni, primi in Europa, presentano il nuovo packaging eco-sostenibile per oli alimentari a Rimini

L’utilizzo della plastica riciclata nel packaging degli oli alimentari rappresenta una novità assoluta in Europa: la società Fabio Mataluni & C., specializzata nello sviluppo e nella produzione di imballaggi alimentari, in collaborazione con gli Oleifici Mataluni -OlioDante, presenta per la prima volta nel continente la bottiglia in PET 100% riciclato a Ecomondo, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile, in programma dal 6 al 9 novembre a Rimini.
Il complesso agroindustriale prenderà parte all’evento presentando il progetto “Re-Pack Edoils” (Use of 100% Post-Consumer Recycled Polyethylene Terephthalate to produce packaging for edible oils), con il quale è stata avviata una linea di produzione per la commercializzazione sul mercato europeo di bottiglie per oli alimentari in plastica 100% riciclata. Si tratta di un’innovazione “green” che riduce l’impatto ambientale e che garantisce al consumatore la massima sicurezza e qualità.
L’intervento dei ricercatori del Criol - Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni si inserisce nell’ambito del convegno “Rifiuti. Gli aspetti innovativi nella ricerca industriale e nella gestione ai diversi livelli territoriali”.
“L’uso di PET riciclato piuttosto che di PET vergine - afferma Antonella Ambrosone, ricercatrice della Divisione Imballaggi Plastici del Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni - comporta una riduzione delle emissioni di CO2, data dal minore impiego di risorse petrolifere non rinnovabili, che sono attualmente le principali fonti per la sintesi di tale plastica. Inoltre, la buona processabilità del polimero permette un’alta qualità nella produzione, senza penalizzare la velocità del processo rispetto alle bottiglie in PET vergine”.
In questo modo, l’azienda di Montesarchio (Benevento) è riuscita a coniugare un valore ecologico con un vantaggio economico, conseguente alla riduzione della quantità di prodotto impiegato e all’uso di materiali di riciclo. Acquisisce, inoltre, importanti elementi di competitività, estendendo il campo di utilizzo della plastica riciclata, al momento limitata solo ad alcuni settori (acqua minerale e non-food). Secondo un recente studio di LCA, produrre 1000 kg di PET riciclato piuttosto che di PET vergine significa risparmiare 48 milioni di BTU di energia e ridurre le emissioni di gas serra di circa 3000 libbre.
“Le bottiglie non sono al momento sul mercato italiano - spiega Alfonsina Migliozzi, project manager - in quanto la legge non permette ancora l’utilizzo di plastica riciclata a contatto con l’olio. A breve, però, si pensa che tale situazione muterà in senso positivo. In altri Paesi europei, invece, il quadro normativo è differente ed è possibile utilizzare il PET riciclato in varie percentuali per l’imballaggio di oli alimentari”.
Dopo esser stato presentato all’XI edizione del Sodalitas Social Awards, al “Sicura - QsA 2013” e ad Anuga 2013, il progetto “Re-Pack Edoils” - finanziato dalla Commissione Europea nel programma CIP Eco-Innovation - sbarca ad Ecomondo, una delle maggiori piattaforme nel bacino del Sud Europa e del Mediterraneo che si occupa di innovazione e Green Economy. Nella scorsa edizione ha registrato la partecipazione di 1.200 aziende e oltre 84.000 visitatori.
Il Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni è impegnato, da oltre dieci anni, in progetti per lo sviluppo di materie olearie e packaging innovativo, attivando collaborazioni e partnership con le migliori università italiane.
L’azienda sannita rappresenta uno dei più importanti complessi agroindustriali al mondo ed è proprietaria di 23 storiche etichette italiane, tra cui Dante, Topazio, Olita, OiO e Vero. 

mercoledì 6 novembre 2013

Falksalt

Il sale di Cipro Falksalt: fiocchi di sale naturale e aromatizzati.Il fiocco di sale ha una particolare forma piramidale che permette un rapido scioglimento sui cibi per garantire un gusto uniforme e leggero alla pietanza, inoltre è naturale al 100%, purissimo e non si agglomera.
Vanno sempre usati a fine cottura o poco prima di servire. Vasta è la gamma di aromi!!!!
  • Naturale, ideale per dare croccantezza alle insalate
  • Peperoncino, ne basta un pizzico per rendere piccante il vostro piatto preferito

  • Limone, di grande versatilità rende speciali i carpacci
  • Rosmarino, ideale per le carni bianche
  • Affumicati, per aromatizzare carni grigliate o patate e verdure grigliate
  • Funghi porcini, per rendere più gustosi riso, pasta o una bistecca
  • Chipotle, peperoncino affumicato del Messico
  • Nero, ne basta un pizzico sul pesce o sull'insalata per una esplosione di colori
  • Aglio Orsino, per aromatizzare insalate o verdure grigliate