Seguimi tramite email

Lettori fissi

martedì 22 ottobre 2013

Panini al latte


Ingredienti:
500 g di farina 1 
15 g di lievito di birra o 120 g di lievito madre
50 g di zucchero
7 g di sale Gemma di Mare
300 ml di latte
50 g di burro 

per spennellare:
1 uovo
latte qb


Procedimento:
Sciogliete in lievito madre in una ciotola con due cucchiaini di zucchero e 100 ml di latte appena tiepido; mescolate per sciogliere bene e coprite la ciotola con un piattino, attendendo che sulla superficie del latte si formi una leggera schiuma.  
Nel frattempo scaldate appena il resto del latte, unitevi lo zucchero restante, il burro fuso e il sale, quindi mescolate bene per sciogliere il tutto. Ponete in una capiente ciotola (o su di una spianatoia) la farina setacciata, formate un buco al centro e versatevi il composto di latte e il lievito che nel frattempo avrà formato la schiuma. 
Inizialmente lavorate amalgamate gli ingredienti nella ciotola stessa, poi trasferite l'impasto su un piano e lavoratelo con le mani. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una palla, che dovrete impastare per almeno 15 minuti, fino a che il composto non diventi liscio ed elastico. 
Ponete l'impasto in una capiente ciotola e copritelo con un panno leggermente umido; mettetelo a lievitare in un ambiente tiepido e senza correnti d’aria: la pasta deve raddoppiare il suo volume. Quando la pasta sarà lievitata, toglietela dalla ciotola e formate un salsicciotto. Dal filone di impasto ricaverete tanti pezzetti, con i quali formerete delle palline,treccine o chiocciole che adagerete su di una teglia foderata con carta forno.  
Spennellate i panini ottenuti con del latte tiepido e uovo sbattuto, lasciateli lievitare per almeno mezz’ora in un posto tiepido e privo di correnti d'aria . 
Nel frattempo accendete il forno a 220° e quando i panini saranno nuovamente lievitati, spennellateli di nuovo con l’uovo sbattuto e infornateli per circa 18 minuti. 
Quando si saranno imbruniti, estraete i panini dal forno e lasciateli raffreddare. 

venerdì 18 ottobre 2013

Semprepronte: i sacchetti biodegradabili

Ciao a tutti...voglio parlarvi nelle prossime settimane di Semprepronte...straordinario sito ecommerce che ho avuto modo di conoscere navigando sul web. Lo conoscete? Per chi ancora non lo conoscesse Semprepronte.it è l'e-commerce del Packaging per Aziende e Privati, dove acquistare a prezzi vantaggiosi tutto ciò che vi serve per trasloco e per il packaging,come: Scatole di Cartone, Contenitori, Fustellate e Tutto per l'Imballo. 
Semprepronte è un sito ecommerce ben organizzato, infatti è in grado di proporre i migliori imballi e consegnarli in 24/48 ore su tutto il territorio nazionale, isole comprese. E' possibile infatti anche riceve dei preventivi personalizzati in base ai prodotti che acquistate e al luogo in cui abitate. I vostri acquisti poi saranno garantiti anche dalla formula aziendale: soddisfatti o rimborsati!!!

In questo primo post voglio parlarvi della raccolta differenziata e dei sacchetti da utilizzare...beh,sembrerà una banalità,ma è un argomento che spesso attanaglia molte persone...in particolare i mariti che si ritrovano spesso la sera a dover scendere di casa per andare a buttare la spazzatura...beh,oggi mi rivolgo proprio a voi!!! 
Quante volte vi è capitato di perdervi pezzi di spazzatura per le scale di casa a causa delle buste poco resistenti? 
E quante volte invece avete sgocciolato tutta casa dalla cucina al portone e sentito gridare vostra moglie o vostra madre per aver sporcato? 
Beh,da oggi non sarà più un problema, grazie ai robustissimi e antigoccia sacchetti per la spazzatura di Semprepronte.
Questi sono comprensivi di legaggio per permettere un’agevole chiusura del sacchetto.

Per ulteriori info e costi andate direttamente sul sito Semprepronte . Potrete anche chiedere un preventivo personalizzato in base alla quantità e ai prodotti che ordinate. Cosa chiedere di più?!?!?!?

giovedì 17 ottobre 2013

Farfalle con patè di olive e pomodori secchi

Ingredienti:
500 g di farfalle
1 patè di olive e pomodori secchi Conserve Solo Sole
50 ml di latte
formaggio Lodigrana
sale rosa Gemma di Mare




Procedimento:
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata,poi scolatela al dente ed unitela al patè con latte e formaggio grattuggiato
Amalgamate bene il tutto e servite ben caldo


sabato 12 ottobre 2013

Pomodori secchi sott'olio

La ricetta che vi sto per illustrare l'ho presa da questo sito ...

Ingredienti:






Procedimento:
Scegliere dei pomodori non eccessivamente maturi, che siano ben sodi e integri. 

Lavare e asciugare i pomodori poi tagliarli a metà nel senso della lunghezza. Disporli su una tavola di legno con la parte interna rivolta verso l’alto, cospargerli con il sale grosso che asciugherà, insieme ai raggi solari, l’acqua di vegetazione. 
Coprire con un velo per evitare che gli insetti si poggino sui pomodori ed esporre al sole. Si utilizza la tavola di legno al fine di poter trasportare agevolmente i pomodori che devono sempre rimanere al sole. Nel corso della giornata il sole girerà da un lato e poi dall’altro della casa, per cui occorrerà far attenzione e non lasciare che i pomodori rimangano all’ombra. Al tramonto la tavola di legno dovrà essere ritirata in casa per evitare che l’umidità della notte faccia marcire i i pomodori. Se durante l’essiccazione i pomodori cercano di accattorciarsi stenderli con le mani altrimenti rischiano di ammuffirsi. Nei giorni seguenti rimetterli al sole e ripetere le azioni del giorno precedente. Non si può dire con  precisione quanto tempo occorra dipende dalla quantità di sole e se il luogo è ventilato. Si possono stimare un minimo di tre giorni a una settimana circa. 
Quando saranno essiccati bisognerà immergerli in aceto di vino e successivamente strizzarli e asciugarli con un canovaccio di fibra naturale come tela o lino. Potete considerarli pronti quando risulteranno secchi ma leggermente morbidi. Cominciare quindi a riempire i vasetti di vetro, ben puliti e asciutti, con i pomodori secchi. Man mano che i vasi vengono riempiti coprire con l’olio, rigorosamente d’oliva extra-vergine e  con i capperi, spicchi d’aglio, peperoncino e origano. Qualcuno mette pepe in grani, basilico, filetti di acciughe o tocchetti di formaggio (tipo pepato vecchio se piace). L’ultima fila di pomodori deve essere completamente coperta di olio pertanto è consigliabile non chiudere subito il barattolo ma attendere il giorno seguente per far uscire l’aria e lasciare che i pomodori si assestino. Se è neccessario aggiungere altro olio fino al bordo e poi chiudere i vasetti.

lunedì 7 ottobre 2013

Tiramisù con mandorle e cioccolato

Ringrazio Giustina del blog "Briciole di pane" per questa fantastica ricetta...ho modificato solo alcune cosette...la ricetta originale la trovate qui :)

Ingredienti per 5 persone:
300 g di McVitie's 
1 moka da 4 di caffè
3 tuorli
500 g di mascarpone
5 cucchiai di zucchero semolato
2 cucchiai di nutellino 
100 g di mandorle a lamelle
100 g di cioccolato (pepite)
cacao in polvere

scorzette d'arancia

Procedimento:
Con le fruste elettriche montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa. Aggiungete il mascarpone e i liquori ed amalgamate bene il tutto

Sbriciolate poi i biscotti e metteteli sul fondo dei bicchieri. Bagnateli leggermente con il caffè,coprite con la crema al mascarpone e cospargete con il cioccolato a fatto a pezzetti , la scorza di arancia tagliata finemente e le lamelle di mandorle
Proseguite a strati fino ad esaurimento degli ingredienti e terminate con lo strato di crema al mascarpone
Guarnite con il cacao in polvere, il cioccolato a scaglie e le lamelle di mandorle e trasferite in frigorifero per minimo 1 ora.

mercoledì 2 ottobre 2013

Cannamela

Un'azienda solida e all'avanguardia, che da oltre 50 anni opera nel mercato delle spezie e delle erbe aromatiche. Guidata da una forte passione grazie ad un alto livello di specializzazione, Cannamela è da sempre leader incontrastato nel settore. In Cannamela esperienza e ricerca di innovazione si incontrano per soddisfare le richieste dei consumatori. Il risultato? Prodotti che sanno interpretare e anticipare le evoluzioni e le tendenze del mercato e un assortimento che risponde ad ogni esigenza di gusto e formato.

I prodotti Cannamela nascono dalla grande passione per il mondo dei sapori e da un'esperienza unica maturata in più di 50 anni di attività. Grazie alla sua ampia gamma, che conta oltre 20 diverse linee di prodotto, Cannamela è lo specialista italiano delle spezie.
Cannamela propone tante soluzioni, disponibili in vari formati, ideali per rispondere ad ogni preferenza di gusto ed esigenza in cucina. Spezie ed erbe tradizionali o provenienti da agricoltura biologica, erbe aromatiche liofilizzate, preparati per primi e per secondi piatti, condimenti per insalata, condimenti a base di olio aromatizzato con spezie ed erbe, specialità per ricette etniche, e tanto altro ancora.
Cannamela vi offre anche degli sconti...per saperne di più cliccate qui...