Seguimi tramite email

Lettori fissi

sabato 17 marzo 2012

Babà al rhum

Ingredienti:
440 gr farina di manitoba Molino Chiavazza
6 uova  
1 cubetto di lievito di birra  
60 gr zucchero  
150 g burro  
un pizzico di sale Gemma di Mare 

1 litro d’ acqua
400 g zucchero

la buccia di 2 limoni non trattato

2 fialette di aroma al rhum
 
Procedimento:
Preparate il "lievitino" impastando il lievito di birra, 2 cucchiai di acqua, 50 gr di farina e 2 cucchiaini di zucchero (presi dal totale). Lasciate lievitare finché non è raddoppiato di volume.
Preparate intanto la bagna facendo bollire per 15 minuti l’acqua con lo zucchero e la buccia di 2 limoni. Quando lo sciroppo è freddo aggiungete le fialette di rhum.
Pronto il lievitino, travasatelo in una terrina e aggiungete la farina manitoba, lo zucchero e le uova intere. Date una prima impastata, in modo che gli ingredienti si amalgamino e aggiungete il burro morbido, un pizzico di sale. Lavorate con uno sbattitore a fruste per una trentina di minuti a media velocità. L’impasto deve essere bello elastico.
A questo punto, coprite la ciotola con un panno e lasciate riposare l'impasto in luogo tiepido fino a quando questo non avrà raddoppiato il suo volume. Versate l'impasto in uno stampo imburrato, quello da budino o ciambella. 
Fate lievitare di nuovo fino a quando non avrà raggiunto l’orlo.
Nel frattempo riscaldare il forno (statico) con una temperatura di circa 180°. Trascorso il tempo di lievitazione, infornate nella parte più bassa del forno. 
Il babà è cotto quando assume un bel colore bruno dorato anche nella parte interna dello stampo. Controllate bene, quindi, prima di sfornare. Dopo 10 minuti ho abbassato la temperatura a 170°C e dopo altri 10 minuti a 160°C. Complessivamente l’ho cotto per 40 minuti. Una volta cotto sfornate e lasciate raffreddare.
Inzuppate il dolce con la bagna intiepidita: Non togliete il babà dallo stampo, bucherellate la parte superiore con una forchetta, versate lo sciroppo lentamente fino a completo assorbimento. Fate riposare il babà 2 ore.

Nessun commento:

Posta un commento